sowandcrop

all around greens


Lascia un commento

La zucca: verdura di ottobre sulle nostre tavole.

La zucca è una pianta originaria dell’America Centrale estremamente resistente che viene coltivata in diverse regioni d’Italia (tipica delle zone di Mantova e Cremona).
La zucca è ipocalorica, ricca di acqua, fibre, minerali e vitamine che la rendono un pasto ideale per chi ha problemi di peso o di costipazione (100 g di polpa di zucca=15 kcal).
Ricca di vitamine, antiossidanti e omega 3, diventa un alleato prezioso per gli occhi, la pelle, le ossa e i muscoli.
Contiene molti sali minerali come selenio, manganese, zinco, magnesio e potassio.
Aminoacidi come il triptofano le conferiscono proprietà’ calmanti, sedative e antidepressive.

Esistono diverse varietà:

http://www.turismo.mantova.it/uploads/file/83825a5130e6edd62d9c6f46c6ca6054.pdf

zucca


Lascia un commento

For our little singing friends.

Halloween has gone, your basket is full of tricks or treats, your mask is down…….but don’t trash your pumpkins!

Here some ideas to re-use them for birds during the winter:

http://hoosierhomemade.com/pumpkin-bird-feeder-and-bath/


Lascia un commento

Rudbekia.

It’ an herbaceous, annual or perennial plant belonging to family of Asteraceae.

Kwown as coneflower or blak-eyed susan, it shows in summer its golden daisy flowers.

They are an attraction for bees and pollinetors. I have decide to grow them near my veggie garden to recall useful insects and improve pollination of veggies as squashes, melons, cucumbers and pumpkins, that otherwise don’t product their wonderful fruits.

Try to seed rudbekia in early spring or divide your plant in autumn if it is perennial.

 

DSCF0046 DSCF0045


2 commenti

Fiore femminile e fiore maschile. Differences between male and feminine flowers in Cucurbitacee.

Spesso mi chiedono perchè alcuni zucchini marciscono appena iniziano a crescere.

Spesso è semplicemente il fiore femminile che non fecondato va incontro a questo destino.

La zucchino è una pianta a fiori cosiddetti dioici cioè la stassa pianta sviluppa fiori maschili e fiori femminili ben distinti.

L’ingossamento che si trova alla base del fiore femminile altro non è che un ovario sviluppato che solo in caso di fecondazione darà origine ad uno zucchino.

La fecondazione avviene grazie agli insetti impollinatori attivi nelle primissime ore del mattino, quando cioè i fiori sono aperti. In mancanza di insetti utili si dovrà provvedere con un pennellino a ‘fecondare’ i fiori femminili passando prima in quelli maschili. Questi ultimi sono i primi a comparire e la loro ricchezza in polline attira gli insetti.

DSCF0041

fiore maschile con gambo liscio.

DSCF0040

fiore femminile con protuberanza.

Il discorso vale per tutte le cuccurbitacee: zucchini, zucche, cetrioli.