sowandcrop

all around greens

Dipsacus fullonum.

Lascia un commento

Dipsacus fullonum è una biennale, il primo anno si confonde nel prato buona buona e poi l’anno successivo esplode in altezza regalando questi fiori buffi che hanno la caratteristica di fiorire progressivamente dall’equatore ai poli formando degli anelli di infiorescenze color lavanda molto attraenti per gli insetti, soprattutto le farfalle…….

Chiamato anche cardo dei lanaioli.

In passatoinfatti  si facevano seccare e si uilizzavano per ‘garzare’: eliminare la borra superficiale dei tessuti di lana, rendendoli più morbidi e lucenti, (tipico nel “Panno del Casentino“, per ottenere il tipico “ricciolo“). Il cardo vegetale a differenza di quelli di acciaio o plastica, ha spine anche sulle pagine delle brattee e permette di ottenere una lavorazione più fine.

Altra curiosità: Dipsacusd al greco “dípsa”= sete, nella conca che le foglie formano con la loro inserzione sul fusto, si raccoglie l’acqua piovana; il nome specifico fullonum fa riferimento all’infiorescenza, cioè il finissaggio delle stoffe.

Ha proprietà sudorifere, aperitive, diuretiche e depurative.

 

DSCF0186

primo anno

 

DSCF0181

inizia a cresce il secondo anno

 

DSCF0117

infiorescenza secca

 

 

DSCF0038

‘conca’ dove si raccolglie l’acqua.

Le infiorescenze:

DSCF0012 DSCF0013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...